Da sorelle maggiori a donne che supportano le donne, quant’è importante l’infanzia

In famiglia siamo quattro figli, ed io sono la sorella maggiore. Esserlo non è stato sempre facile, ma non cambierei per nulla al mondo la mia posizione né il legame che condivido con i miei fratelli, perché è qualcosa di molto speciale. Da donna a donna, oggi voglio condividere qui sul Lover’s Journal alcuni pensieri personali sul famigerato ruolo delle sorelle maggiori. Perché è davvero un ruolo unico nella nostra società. Ricade su di noi insieme a molte responsabilità, gioie e sfide! L’esperienza è diversa per tutte, certo, ma i sali-e-scendi emotivi che ne derivano sono una corsa che molte di noi conosceranno già. Guardar crescere i tuoi fratelli più piccoli è surreale! Quando fai parte della vita di un bambino sin da quando è nato, e lo vedi svilupparsi nella propria persona è magico. Puoi goderti tutto il divertimento che ne consegue, aiutare i tuoi genitori durante il viaggio ed essere un ottimo modello femminile (bonus) per i tuoi fortunatissimi fratellini.

Sorelle maggiori, cosa ci rende così importanti?

Credo che la collaborazione tra sorelle e madri sia rappresentativa di come il concetto di “donne che supportano le donne” sia qualcosa che può essere insegnato sin dalla prima infanzia! Poter condividere una forma di amore sincero tra donne è un privilegio, un privilegio che ricade anche sulle sorelle maggiori. Non è obbligatorio prendersi tale responsabilità, ma è bello come così tante giovani donne accolgono di diventare parte centrale della vita dei fratelli più piccoli, sostenendo così le madri.

sorelle maggiori

“Sono felice di trascorrere il tempo con mia sorella. Può sembrare strano, ma ho passato la mia infanzia a guardarla, ammirarla. È semplicemente meraviglioso”, ha detto Jake Gyllenhaal di sua sorella Maggie in una dichiarazione riportata da womansworld.com. Essere una sorella maggiore significa essere la spalla su cui piangere, una migliore amica, un modello, una “pacificatrice” e molto altro ancora. A volte le sorelline vengono da te con domande che mai si sentirebbero a proprio agio all’idea di porre ai genitori, ma con te è diverso: con te possono condividere i vestiti, ma anche i segreti. Può essere di conforto avere compagnia e qualcuno con cui affrontare insieme la vita familiare, nel bene o nel male.

Essere sorelle maggiori è sia una sfida sia una gioia!

È importante ricordare che, se come sorella maggiore svolgi un ruolo chiave nell’educazione dei fratelli, non sei comunque un genitore. Ergo, non dovresti assolutamente sentirti come se tutta la responsabilità ricadesse su di te. Può essere difficile trovare l’equilibrio tra prendersi cura dei “piccoli” e sapere quando lasciarli sperimentarsi e imparare da soli. Donne e ragazze hanno spesso aspettative troppo grandi sulla propria idea di maternità, sin dalla loro giovane età. È fondamentale notare che non tutte le donne desiderano diventare madri, quindi è ingiusto presumere che ogni sorella maggiore accetterà tale ruolo.

Anche doversi adattare all’arrivo di un nuovo membro in famiglia, come una sorella o un fratello minore, può essere difficile. All’improvviso, ecco un’altra persona con cui condividere la tua casa, l’attenzione dei tuoi genitori e altro ancora! Per quanto questo possa essere estenuante (specialmente se la tua famiglia non è ben organizzata), avere qualcuno che naviga con te sulla stessa barca può essere una benedizione! Puoi aiutare proteggendo, prendendoti cura e insegnando ciò che già sai ai più piccoli. Questa prospettiva, francamente, cambia la vita! I risultati di ciò che seminerai in loro dureranno per tutta la vita (e possono essere veramente compresi solo da altre sorelle maggiori). Una delle cose gravose di questa posizione è però che sei in qualche modo tenuta a dare sempre il buon esempio! Si aggiunge poi che le sorelle più grandi tendono a subìre spesso il peso delle preoccupazioni dei genitori, e appena i piccoli sono diventati grandi, ecco che le regole diventano per tutti più indulgenti! Può sembrare abbastanza ingiusto, ma credo che alla fine faccia parte del viaggio (e ci sono sicuramente alcuni vantaggi, come ottenere la camera da letto più grande!).

È una relazione complicata, ma è meravigliosa

Nessuno può irritarti più di un fratello o una sorella minore! Rubano le tue cose, non mettono in ordine e qualche volta ti aggravano. Le discussioni che hai – verbali ma anche fisiche! 🙂 – possono essere frutto di capricci e, contrariamente alla credenza popolare, si verificano ancora anche nella vita adulta, ma vengono rapidamente dimenticate! Nonostante le differenze, difenderai incessantemente i tuoi fratelli se qualcun altro avesse un problema con loro, e loro farebbero lo stesso per te. Parade.com riporta che Beyoncé una volta disse: “Non parlare di mia sorella; non scherzare con me su mia sorella. Se lo fai, vedrai un altro lato di me.” Inoltre, vi comunicherete sempre a vicenda se un outfit non funziona o se hai detto qualcosa di sbagliato. L’onestà è la miglior politica!

sorelle maggiori

Tutto sommato, indipendentemente da tutte le volte in cui ti strappano i capelli con frustrazione, preoccupazione o semplicemente rabbia, l’amore che hai per il tuo “mini me” è incondizionato. La vita familiare non sarebbe la stessa senza l’altro e, anche se di solito non viene detto, il legame è per tutta la vita. Un saluto a tutte le sorelle maggiori là fuori, per quanto adulti tu e i tuoi fratelli siate oggi! Stai facendo un lavoro fantastico e sono fortunati ad averti. Ti vediamo e ti apprezziamo. Siamo donne che supportano le donne.

LEGGI ANCHE: